La nostra scuola

Scopri

la nostra scuola


La scuola dell’infanzia e Nido Integrato S. Teresa del Bambin Gesù è situata al centro del paese di Lumignano frazione di Longare.

Geograficamente si trova nella piazza del paese e si colloca come punto strategico per possibili escursioni di tipo naturalistico.
Dal punto di vista paesaggistico infatti, l’ambiente offre innumerevoli possibilità di CONOSCENZA ed ESPLORAZIONE DELLA NATURA in tutti i suoi aspetti.
Esternamente la scuola presenta un ampia zona verde ed ombreggiata, completamente usufruibile da parte dei bambini.
 La scuola dell’Infanzia è la prima istituzione, al di fuori della famiglia che il bambino incontra e in cui compie i primi passi nella società.
E’ proprio a scuola che i bambini e le bambine imparano a coltivare le relazioni con i coetanei e gli adulti, che sperimentano tutte le forme e le possibilità espressive del gioco e stabiliscono contatti significativi con la natura e la cultura.
La Scuola dell’Infanzia e Nido Integrato S. Teresa del Bambin Gesù, cosciente di tutto ciò, offre un contesto di crescita ricco e stimolante realizzando una valida e interessante programmazione delle attività didattiche che mirano al raggiungimento dei traguardi di sviluppo delle competenze, individuati dal Ministero dell’Istruzione ed espressi nelle “Nuove indicazioni Nazionali” e in tutta la normativa vigente in materia di educazione dei bambini in età prescolare.
Nella nostra scuola è punto di riferimento costante la cultura pedagogica che si ispira all’assoluto rispetto della diversità dei propri utenti, ossia al principio della massima valorizzazione della specificità e originalità dei bisogni, delle motivazioni e dei percorsi di apprendimento del singolo bambino.

Per questo tutto il personale s’impegna a vivere come comunità educativa mettendo in gioco, in una dinamica di squadra, le proprie risorse personali, formative, professionali in modo aperto e collaborativo con i colleghi. La qualità del servizio si riferisce anche ai genitori e ai committenti istituzionali, garantendo trasparenza gestionale e accesso alle informazioni utili alla comprensione e alla collaborazione. 

A misura di bambino quindi viene programmata, organizzata e gestita l’esperienza educativa rivolta ai nostri bambini, dai 3 mesi ai 6 anni, che crescono, cambiano e imparano con noi.

Le esperienze che si andranno ad organizzare risponderanno ai bisogni dei bambini di crescere in modo armonioso e integrale rispetto alla maturazione sociale, cognitiva ed affettiva, il tutto documentato con la raccolta di materiale di progettazione, descrizione di esperienze, schede di osservazione dei bambini a cadenza fissa, per permettere un continuo controllo-verifica dell’operato.

Organizzazione

DELLA SCUOLA

L’ente promotore della scuola è la Parrocchia S. Maiolo di Lumignano, ente ecclesiastico civilmente riconosciuto. La scuola è autorizzata e prevista dalle disposizioni canoniche in materia a norma dell’art 16 lettera B della Legge 222/85.
Nella scuola è presente uno statuto interno che contiene le norme per l’amministrazione dell’attività scolastica affidata ad un CONSIGLIO DI GESTIONE.

E’ altresì prevista la costituzione dei seguenti organi collegiali:

  • Collegio dei docenti
  • Assemblea generale dei genitori
  • Consiglio di intersezione

Il collegio docenti è composto dal personale insegnante in servizio nella scuola ed è presieduto dalla coordinatrice, i compiti sono:
– programmazione educativa –didattica
– formula proposte all’ente gestore della scuola in ordine all’organizzazione della scuola stessa
– valutazione periodica dell’azione didattica
– esamina i casi di alunni con difficoltà di inserimento per individuare strategie adeguate
– predispone il PTOF.
E’ redatto un verbale per ogni incontro. si riunisce una volta ogni quindici giorni in orario extrascolastico.
L’assemblea dei genitori della scuola è costituita dai genitori delle bambine e dei bambini iscritti e il suo compito è: esaminare la relazione programmatica delle attività della scuola, proposta da Collegio Docenti, esprimere il proprio parere in ordine al PTOF e ad altre iniziative scolastiche progettate per migliorare la qualità e l’ampliamento dell’offerta formativa.
Nella prima riunione dell’anno, i genitori presenti nell’assemblea eleggono:
a) il proprio presidente;
b) il segretario;
c) il genitore (può anche essere lo stesso presidente) o i genitori che li rappresentano negli
Organi collegiali della scuola.
Tutti gli eletti durano in carica un anno e sono rieleggibili, a condizione che abbiano ancora i figli frequentanti nella scuola.
Le riunioni si svolgono in locali della scuola, al di fuori dell’orario scolastico.
Il Consiglio di Intersezione è composto dai docenti in servizio nella scuola e da uno/due genitori per sezione, scelti nelle rispettive assemblee e ha il compito di : formulare al Collegio Docenti e agli organismi gestionali della scuola proposte in ordine all’azione educativa e didattica e ad iniziative innovative finalizzate
all’ampliamento dell’offerta formativa,
– promuovere in generale la collaborazione scuola-famiglia e, in particolare, nelle occasioni coincidenti con ricorrenze, manifestazioni, eventi organizzati atti ad avvicinare la scuola al mondo esterno.
ll consiglio d’intersezione, è un organo propositivo e consultivo; dura in carica un anno ed i rappresentanti dei genitori sono rieleggibili finché hanno figli frequentanti la scuola.

Volontarie
Nel momento centrale della giornata ( dalle h.11.00 alle 13.30 ) abbiamo la preziosa collaborazione di quattro volontarie che a turno appoggiano le insegnanti per il pranzo e la preparazione al sonno dei piccoli. Si aggiungono al team volontari due nonni per la cura del giardino.

Caratteristiche strutturale

dell'edificio

Spazi esterni
Esternamente la scuola presenta un ampia zona verde ed ombreggiata, completamente usufruibile da parte dei bambini, con area giochi attrezzata.
Il giardino confina a sud con la piazza del paese e ad est con la scuola primaria. L’utenza ha la possibilità di accedere alla scuola da due diversi punti: Piazza Mazzaretto e Via Btg. Framarin, situata sul retro dell’edificio, dotata di ampio parcheggio che da la possibilità ai genitori di parcheggiare e far scendere i bambini senza pericoli
Spazi interni
Attualmente la scuola dell’infanzia è dotata di n. 3 aule al primo piano, nel quale si trovano anche i servizi per il personale docente, un gruppo servizi per i bambini, l’ambulatorio e la direzione.
Il piano terra ospita l’ingresso, dotato di spogliatoio, la cucina che serve anche il nido, lo spazio mensa, i servizi per il personale ausiliario, un gruppo servizi per i bambini e il salone per le attività’ di tipo motorio oltre che per i momenti di gioco e accoglienza e di una camera per il sonno.
Dal corridoio, che porta al salone, si può accedere al sala nanna della scuola dell’infanzia e alla sala da pranzo.
Un corridoio interno, diviso da una porta a vetri, separa la scuola dell’infanzia dal nido integrato.

Spazio sezioni
La sezione rappresenta l’unità organizzativa di base attorno alla quale è strutturata la scuola dell’infanzia.
La sezione è la sede preferenziale per la relazione adulto e bambini e fra coetanei per la realizzazione dell’esperienza educativa e didattica.
Ogni sezione è organizzata e attrezzata in modo da garantire :
– la continuità dei rapporti adulto e bambini e bambini e bambini
– la realizzazione delle esperienze di crescita personale e sociale di tutti i bambini
– l’orientamento intenzionale e l’autonomia dei bambini negli spazi predisposti.
Ogni sezione è strutturata in angoli , per l’attività, il gioco e la socializzazione delle esperienze ( angolo biblioteca, angolo costruzioni, materiale strutturato, angolo morbido, cucina..) con arredi e materiali adatti a favorire le esperienze educative dei bambini.
Spazi comuni e laboratori
Le insegnanti organizzano negli spazi comuni, laboratori ( stanza dei pastrocchi ) per svolgere specifiche attività didattiche e favorire momenti di intersezione ( feste compleanni del mese ) e scambio realizzando l’avvicinamento tra bambini di età e competenza simile.
Questi spazi sono:
Ingresso, spazio adibito a spogliatoio bambini e alla comunicazione scuola / famiglia, è la carta d’ identità della scuola , rappresenta lo specchio dell’ambiente di chi lavora e vive la quotidianità della stessa.
L’ingresso è così allestito:
– armadietti per il cambio dei bambini in entrata ed uscita
– documentazione del progetto e giornaliera delle attivita’
– foto dei bambini ripresi durante l’attivita’
– organizzazione della scuola ( sezioni, insegnanti. Regolamenti….)
– orario di funzionamento
– comunicazioni alle famiglie
– iniziative e proposte extra scuola

Salone, utilizzato per l’accoglienza della mattina, il gioco spontaneo , attività motorie guidate, biblioteca con prestito.
Sala da pranzo , per condividere i momenti della colazione, pranzo e merenda con uscita bambini.